Due di Andrea Biondi

Recensione di Cassandra

La narrazione storica che a poco a poco si dipana di un episodio, la tragica fine di Italo Balbo, forse uno dei primi misteri italiani mai svelati ma che nel cuore di ognuno rimangono grevi di sospetti, apre il primo capitolo del libro. Il corsivo ci ricorda che è una storia antica e così come ci viene narrata forse noi non la conosciamo. Poi cambia il tratto e si passa al quotidiano ma la struttura rimane particolare e accattivante che già il titolo ce lo anticipa. Due.  Come i punti di vista dei protagonisti che si intrecciano e ci danno la loro personale prospettiva, anche per loro diversità di genere, dello svolgersi degli eventi e della percezione delle cose mondane.
E la trama si infittisce presa per mano da una verve leggera e da una bella caratterizzazione dei personaggi che hanno l’unica pecca di ricalcare a volte rodati cliché televisivi.
Un peccato, perché in certi punti il loro dialogare ironico e l’incalzare della trama mi ricorda le pagine di Chandler e da respiro a un giallo che rischia di scivolare nel classico seriale televisivo da “Cold Cases”.  Ottima la capacità dello scrittore d’incalzare e condurre le due vicende, quella storica in corsivo e la contemporanea bi-prospettica, e farle sembrare parallele fin quasi alla fine del libro quando la narrazione passa da storica a splatter nel giro d’un respiro trattenuto. Si perde il senso del cliché e ci si ritrova come nei vecchi gialli a fare il tifo per l’eroe, e qui c’è scelta che ne abbiamo due, fieri di aver quasi da soli scoperto dove e come la trama storica e quella contemporanea si uniscono in un unico pulsante incalzare di eventi.
Un giallo storico “bollito duro” alla romagnola.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...